Home

Micol

Articoli recenti

(Otto)bre

(Otto)bre Sono nata quandole foglie arrossate rasentano la terra.Sono nata quadropromessa di un nuovo germogliosotto il segno di una ricerca minuziosadi perfetto equilibrio, doveil peso della tristezza cercalo spessore dell’indipendenza. La bellezza.Eterna funambola, volo pindarico;vita e morte, teatralità, realtàlibertà e catena. Sono natanel giorno dell’infinito, numero intero.Senza inizio, senza fine. Indefinitivamente.Scegliendola solitudine delle parole mutee […]

Evanescente

Ho una strana figura, cibo dolce tra le labbra capelli lunghi da ornamento una sagoma bellicosa come la vita. Laceranti occhi gialloverdi quando tutt’attorno brucia e l’eternità è controluce d’ombre, strano mistero. Evanescente. “Bollette in scadenza, -diamoci un figlio. Fare la spesa facendoci il conto. Quanta salita ‘sta strada, la casa. -Sei Mia. Tua?” L’appartenenza […]

Meta

Nel tratto si distingue un cammino di grafite sulla via appuntita il ciondolare di ombre sole come foglie. Altrove la parola s’illumina, come una capitale sarà la meta. Probabilmente

Ottieni i nuovi contenuti, spediti direttamente nella tua casella di posta.